VIAGGIO IN IRLANDA 2

cobh.jpg

La Baia di Cobh, nel Munster

  

Un viaggio, ogni viaggio, se tale è,  è sempre dentro se stessi. Mi piacerebbe che qualcuno iniziasse una discussione su questo.

 Io ne sono convinta, perché molto spesso abbiamo bisogno di volgere lo sguardo all’esterno per trovarvi lo specchio dell’interno. Un volgere centripeto, poiché è nel confronto col mondo che ci conosciamo e riconosciamo.  

Avviene così anche nei rapporti umani in fondo. E anche quelli sono dei viaggi in altri universi.

L’Irlanda, tra tutti gli altri luoghi in cui ho vissuto e che ho visitato,  per me è stata questo viaggio. 

Conoscevo l’Irlanda solo da un punto di vista letterario, da studiosa di folklore e tradizioni orali, ma avevo deciso di non andarci da turista. Quel luogo aveva già troppi significati dentro di me per non desiderare di ritrovarli uno per uno in esperienze vissute.

Così mi sono fermata un anno. E lì mi sono trovata.

So che da alcuni anni l’Irlanda è di moda e che in molti che vi sono stati ha suscitato emozioni intense. Ma, come per tutti i luoghi, il solo vero modo di conoscerli è quello di diventarne parte, di lasciare che il “genius loci”, il dio protettore e signore del luogo,  ti catturi e ti accolga come parte di sé.   

Fra le cose che più mi sono rimaste dentro in Irlanda, è stata l’acqua, anzi le acque. Mare, fiumi, laghi, rivi, torrenti, fonti spesso ancora oggetto di culti molto arcaici.

L’acqua è ovunque, dentro e attorno alla terra. E isole. Isole nei fiumi e nei laghi, oltre che lungo le coste. E’ un’acqua talmente viva, che nemmeno nei laghetti più minuscoli è stagnante e pullula di forme di vita animale e vegetale.

 E poi i profumi. Perchè in Irlanda l’aria profuma. Cosa sia il profumo dell’aria noi qui lo abbiamo totalmente dimenticato. Ci siamo quasi abituati, anche quando la crediamo pulita, a quella sua pesantezza di piombo. Lì no. L’aria è leggera e porta con sé gli aromi di mille piante e fiori e della terra ricca misto a quello del mare portato dal vento fino all’interno.

 Il paesaggio non è solo saturo di verdi e azzurri e delle forme mosse delle colline o delle scogliere, delle case colorate e della vegetazione, ma è avvolto come in una carta da regalo in questo misterioso profumo che ti inebria e rende un po’ pazzerelli, come sono tutti gli irlandesi. 

© by emiliashop

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. filippo12
    Lug 26, 2007 @ 18:26:43

    Sono rimasto incantato dalle tue parole, parli dell’aria, dei profumi, dell’acqua, dei colori… si sente che il tuo è stato soprattutto un viaggio interiore.

    Ho scoperto per caso il tuo blog… un vero piacere!

    Sul mio blog in questi giorni ho dedicato due post all’Irlanda (sono qui per lavoro), sono strutturati con un’immagine e la frase di un viaggiatore. Oggi ho citato una tua frase (spero tu non me ne voglia! – se non ti fa piacere rimuovo).

    Grazie, con stima
    Filippo

    Mi piace

    Rispondi

  2. emiliashop
    Lug 26, 2007 @ 19:37:13

    Caro Filippo, ti ho risposto in breve sul tuo blog, e ho letto le tue belle cartoline, ma qui mi dilungo un po’ di più, dato che sono nel mio salotto e ti posso offrire una tazza di buon the forte o, data l’ora, un bicchiere di ricca birra scura, aromatica e spumosa.
    Intanto grazie, come non essere felice dei tuoi apprezzamenti? E un lieve velo di malinconia nel saperti lì, mentre io sono qui e vorrei esserci.
    Mi dici che lavori a Dublino. Cosa fai, se non sono indiscreta?
    Comunque, la mia grande storia d’amore con l’Irlanda è iniziata molti, molti anni fa a Londra, dove allora vivevo. Un uomo molto speciale, morto da 150 anni, mi ha misteriosamente trovata e mi ha attirata nella sua isola con le sue parole. E proprio nei sussurri del passato ho trovato il mio presente.
    Emilia

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: