Francesca Diano – Comete

1097038_La-Stoffa-dellUniverso-600x322_thumb_big

COMETE

A Saffo  a Emily D.  a Sylvia P. ad Anne S.

 

 Illusione è veleno sottile

stilema dell’anima – sorriso alla notte

che il buio stupisce e scolora.

Il cromo emana luce e le biacche

riflettono in mille bagliori

un sole andato in frantumi.

Terre di Siena assorbono come ramarri

impazziti i tentennamenti dell’Es –

Stelle congiunte si danno la mano

nel cosmo e silenzi – silenzi

si tingono d’acqua.

 

Le poetesse – sole come comete –

volvono versi stilati col sangue

– ghiaccio fuso –

Saldiamo col fuoco le sillabe

ustioni d’aceto e catrame

illuse cerchiamo risposte – illuse parliamo

sole – a noi stesse –

un monologo quieto

come la quieta follia di Ofelia

 

1985

 

(C) by Francesca Diano RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisements

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ubaldoderobertis
    Dic 05, 2015 @ 18:38:59

    Qui per me non si tratta di dover ricambiare l’ottimo trattamento, l’ospitalità ricevuta dalla padrona di casa, la splendida cortesia di Francesca Diano, che ha voluto esporre nella propria vetrina la mia: L’Universo e gli anelli.

    Oggi, dinanzi alla sua composizione, non esiste una funzione di scambio, l’obbligo alla reciprocità. Ecco allora che l’elogio alla sua poesia Comete nasce dal gradimento per l’inesauribile bellezza che trovo in questi versi. Bellezza educatrice di pensieri.

    COMETE

    “Stelle congiunte si danno la mano

    nel cosmo e silenzi – silenzi

    si tingono d’acqua.//

    La visione di stelle che si danno la mano basta da sola a definire l’eccellente poetica di Francesca .

    Ubaldo de Robertis

    Mi piace

    Rispondi

    • Francesca
      Dic 06, 2015 @ 20:24:00

      Grazie Ubaldo, sempre molto generoso. Come avrai visto, la poesia è molto amara. Le poetesse a cui è dedicata, hanno pagato duramente la loro professione di poesia. Tre di loro sono morte suicide e una, totalmente isolata dal mondo, non ha mai visto un solo suo verso pubblicato. Eppure sono fra le più grandi. Il mondo non perdona la grandezza.

      Mi piace

      Rispondi

  2. ubaldoderobertis
    Dic 07, 2015 @ 00:07:35

    L’esperienza di Orfeo ci dice che con la buona Poesia si riesce ad esprimere anche il rincrescimento più grande (come quello per le poetesse emarginate e “condotte” al suicidio), il dolore più profondo e inconsolabile.

    Mi piace

    Rispondi

  3. Giuseppina Di Leo
    Dic 18, 2015 @ 21:18:09

    La poesia esprime bene il dolore delle vite di queste grandi, e questo dà tanta amarezza. E così com’è stato, seppur per altri aspetti, anche per Virginia Woolf, una sorta di accanimento non ha lasciato loro scampo.
    Dici bene Francesca, “il mondo non perdona la grandezza”, e ciò è vergognoso.
    Ma ancor di più vergognoso è pensare che, ancora oggi, la tua poesia resta inedita.

    Tanti cari Auguri di Buone Feste, Francesca.

    Giuseppina

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • Francesca
      Dic 18, 2015 @ 22:07:11

      Carissima Giuseppina, grazie di vero cuore per la tua frase, che mi commuove. Ma, come sai, in Italia, a parte poche eccezioni non sempre dovute al valore, la poesia si pubblica pagando di tasca propria e facendo prosperare vari editori a pagamento di collane poetiche, anche di nome, che campano su questo. Io non ho né i soldi per farlo né mi piace l’idea di pagare un editore. Né ho mai partecipato a un solo concorso di poesia solo per poter poi sciorinare nel curriculum che ho vinto decine di premi inutili.
      Vuol dire che, se sarà destino, o troverò chi correrà il rischio di pubblicarmi o mi riscopriranno postuma. Oppure non importa. Chi vuole mi trova lo stesso. Ovviamente devo moltissimo a Giorgio, che senza nemmeno conoscermi di persona mi stima tanto e mi ha inclusa nelle sue opere e nelle sue antologie. Per me questo è già un grande riconoscimento. Ti abbraccio con affetto

      Mi piace

      Rispondi

  4. Giuseppina Di Leo
    Dic 18, 2015 @ 23:28:07

    Oh, ma io spero con tutto il cuore che tu pubblichi cara Francesca, lo meriti, per il valore che hanno le tue poesie e per la serietà dei tuoi studi. Ci accomuna Giorgio, al quale anch’io sono riconoscente, ma è vero quando dici che si tratta di un mondo illusorio e anche ingiusto, ne so qualcosa, pur avendo pubblicato (con piccoli editori, s’intende, e a mie spese).
    Un caro abbraccio.

    Giuseppina

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: